Download & materiale della campagna

Il 19 maggio si voterà sulla revisione della legge sulle armi. La Svizzera deve prendere una decisione: una legge sulle armi con adeguamenti ragionevoli e numerosi vantaggi in materia di sicurezza, libera circolazione ed economia oppure il rischio di rescindere gli accordi di Schengen e Dublino.

  • Studio-Ecoplan: Senza l’accordo di Schengen i redditi in Svizzera diminuirebbero di 1’600 franchi.
    ↧ Download als PDF
  • Intervista con la Direttrice della fedpol della Valle sull’importanza di Schengen per la polizia in Svizzera ↦ Link
  • Web dossier del DFGP: Attuazione nel diritto svizzero della direttiva dell’UE sulle armi ↦ Link
  • FAQ tecniche della fedpol: Domande frequenti sulla trasposizione della direttiva UE sulle armi ↦ Link
  • Comunicato stampa del Consiglio federale del 14.02.2019: Revisione parziale della legge sulle armi: Consiglio federale e Parlamento raccomandano un sì Link
  • Comunicato stampa del Consiglio federale del 22.02.2018 su Schengen/Dublino: per la Svizzera un’associazione proficua anche sul piano economico e finanziario ↦ Link
  • Rapporto del Consiglio federale su Schengen-Dublino: la Svizzera trae beneficio dall’associazione a Schengen/Dublino tanto sul piano economico quanto su quello finanziario. I vantaggi di Schengen/Dublino per la sicurezza interna e le aree urbane di confine vanno oltre il puro ambito monetario. ↧ Download als PDF
  • Messaggio del Consiglio federale sulla revisione della legge sulle armi ↦ Link
  • Scheda informativa del DFAE su Schengen/Dublino ↧ Download als PDF

Dalla campagna